Impianti dai 350 KW in su

OBBLIGHI A CARICO DEL RESPONSABILE DELL´ESERCIZIO E DELLA MANUTENZIONE DELL´IMPIANTO

Obblighi di manutenzione e verifica dell’impianto

Il responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto (proprietario, occupante, amministratore, terzo responsabile) è tenuto a far eseguire le operazioni di controllo ed eventuale manutenzione da un’impresa regolarmente iscritta alla Camera di Commercio e abilitata ai sensi del D.M. 37/08, secondo la periodicità prevista dall´Allegato L al D. Lgs311/06. In assenza di previsioni specifiche, i controlli di efficienza energetica devono essere eseguiti, per impianti con potenza ≥ 350 Kw, due volte l´anno, normalmente all’inizio e alla metà del periodo di riscaldamento.

MANUTENZIONE

POTENZA IMPIANTO MANUTENZIONE PULIZIA PROVA DI COMBUSTIONE INVIO RAPPORTO DI CONTROLLO
OLTRE I 350 KW ANNUALE 2 VOLTE L’ANNO OGNI 2 ANNI

AUTOCERTIFICAZIONE

TIPOLOGIA IMPIANTO ONERI A CARICO DELL’UTENTE
OLTRE I 350 KW EURO 180,00

Obblighi nel caso di installazione di un nuovo impianto termico

Nel caso di installazione di un nuovo impianto termico con generatore di calore di potenza nominale al focolare ≥ 350 Kw, il soggetto responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto è tenuto a trasmettere all’Ente Provincia, entro 30 giorni dall’avvenuta installazione, comunicazione ai sensi dell’art. 284 del D.Lgs.152/06 con il relativo allegato, utilizzando l’apposito modello di denuncia predisposto dall’Ente.

Obblighi riguardanti la documentazione tecnica di corredo dell’impianto termico

Il responsabile dell’esercizio e della manutenzione di un impianto termico con potenza ≥ 350 Kw ha l’obbligo di conservare, presso l’immobile in cui è ubicato l’impianto, la seguente documentazione tecnica di corredo:

libretto di centrale;
rapporto di controllo ex UNI 10435 (imp. a gas);
certificazione ex UNI 8364;
dichiarazione di conformità;
libretto uso/manutenzione bruciatore;
libretto uso/manutenzione caldaia;
pratica I.S.P.E.S.L.;
Certificato Prevenzione Incendi (C.P.I.);
Patentino di Conduzione dell’Impianto;
originali degli All. F relativi ai controlli periodici effettuati sull’impianto.

Obblighi riguardanti le verifiche periodiche della Provincia

Tutti gli impianti termici con generatore di calore di potenza nominale al focolare ≥ 35kw sono soggetti a controllo d’ufficio da parte dell´ A.R.P.A.C. (Organismo delegato dalla Provincia all’esecuzione delle verifiche) con cadenza almeno biennale e con onere a carico del responsabile dell’impianto. La data prevista per la verifica viene comunicata al responsabile dell’impianto con almeno 15 giorni di anticipo mediante apposito avviso. Il Controllo normalmente è gratuito se risulta regolare il versamento degli oneri di autocertificazione previsti dalla legge e dal regolamento provinciale. In caso contrario il responsabile dell’impianto è tenuto ad effettuare un versamento pari ad euro 309,97 (onere di verifica) a favore di: Svi.Pro.Re. S.p.A. – Verifica Impianti Termici – Via Cimino 1A – 89127 Reggio Calabria – Conto Corrente Postale N. 6106518.
Al momento della verifica, il responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto ha l’obbligo di esibire al personale Svi.Pro.Re. S.p.A. tutta la documentazione relativa all’impianto nonché le ricevute dei versamenti effettuati a favore dell’Ente.

OBBLIGHI A CARICO DEL MANUTENTORE

Al termine delle operazioni di controllo e manutenzione dell’impianto, l’operatore incaricato è obbligato a redigere e sottoscrivere un rapporto di controllo tecnico (All. F) su modello conforme a quello previsto dal D.Lgs.311/06 e ad aggiornare il libretto di centrale.